Archivio-Biblioteca

L’archivio-biblioteca del Centro Studi Libertari di Jesi nasce dall’esigenza del gruppo anarchico locale di rendere disponibili documenti e libri per cercare di mantenere viva e libera la memoria collettiva per l’arricchimento culturale, sociale e politico;

interamente autogestito e fruibile, viene continuamente alimentato dalle donazioni di compagni e compagne che ritengono opportuno collettivizzare il sapere per renderlo accessibile agli altri;

L’archivio, suddiviso in emeroteca e fondi archivistici, è disponibile per consultazioni, mentre la biblioteca fornisce in prestito anche i libri che sono presenti in distribuzione,

entrambi sono divisi in sezioni (1. Anarchica, 2. Saperi, 3. Memoria, 4. Biblioteca Circolante) con le relative sotto-sezioni e presto l’inventario sarà consultabile su REBAL (Rete delle Biblioteche e Archivi Anarchici e Libertari).

L’archivio-biblioteca è sempre disponibile per prestiti e consultazioni durante gli orari di apertura settimanali e durante le varie iniziative.

Per aperture fuori dagli orari o altre info contattateci.

La libertà non si mendica… si prende!