Category Archives: Eventi

21 maggio – San Leo + Cora

/////// Domenica 21 Maggio \\\\\\\
Ore 17.30 – Ingresso Gratuito

Centro Studi Libertari L.Fabbri
Jesi – via pastrengo 2

———————————————-
Ultimo pomeriggio live al CSL Fabbri prima dello squagliamento estivo. Dalle 17.30 si esibiranno i nostrani .cora. con il loro noise-grunge denso, e i SAN LEO, con il loro mantra-core psichedelico, che ci presenteranno il loro nuovo album “DOM”. Si comincia alle 17.30 e a seguire la consueta Cena Vegan. Tutti puntuali!
———————————————-

– SAN LEO
(Manthra Core dalla Romagna – Presentazione nuovo album DOM!)
I SAN LEO sono in due, vengono dall’entroterra romagnolo e suonano chitarra e batteria. “DOM” è il titolo del loro secondo album, e ce lo presenteranno con un live all’insegna dei viaggioni in stato di alterazione psico-fisica, colate di magma sonoro e mantra tellurici.

FB: https://www.facebook.com/sssanleooo/
Bandcamp: https://sanleo.bandcamp.com/

– .CORA.
(Nose Grunge Autoctono dal 2005)
Una band sanguigna e vera, un sound denso di carica cupa e tagliente fatto di influssi grunge, mescolati ad un noise fatto fuggire a briglia sciolta. Nascono a Jesi nel 2005. Nel 2009 esce per Jestrai “L’aria che respiro soffoca” , co-prodotto da Red House Recordings sotto la guida di David Lenci e Manuel Volpe, e nel 2014 il loro disco autoprodotto “Non ne vale mai la pena”.

FB: https://www.facebook.com/puntocorapunto/
Bandcamp: puntocora.bandcamp.com

7 Maggio – The Blister Sisters + AIMED

////// Domenica 7 Maggio \\\\\\\
Ore. 17.30 – Ingresso Gratuito

Centro Studi Libertari L.Fabbri
Jesi – via pastrengo 2

———————————————-
2 Gruppi
Un pacco di socialità (aggratis)
no cocktail no hipster no moda

Un altro pomeriggio live in compagnia al CSL Fabbri. Si parte alle 17.30 puntuali, come al solito ingresso gratuito e a seguire CENA VEGAN
———————————————-

The Blister Sisters
https://soundcloud.com/theblistersisters

The Blister Sisters suck, but are they good at it.
Fucking your boyfriends since ’81 and sounding like whores and shores, ugly bars, rotten Elvis.
Grab the money and stub out cigarettes on kids.

https://www.facebook.com/theblistsisters/?fref=ts

+++++++++++++++++++++++

AIMED
(Noise,Rock ‘n Roll,Psych,Dub,Stoner,Math)

Gli AIMED (Lanx Stoner) nascono nel 2012 , totalmente ignari del loro percorso. La crescita condivisa li porta a sperimentare, creando sonorità contorte, dalle metriche più scomposte e ossessive. Sono in procinto di creare il loro primo progetto denominato Lanx Satura, una concrezione di generi che spaziano dal Rock ‘n Roll allo Stoner, intrisa di psichedelia.

https://www.facebook.com/aimedproductions/?fref=ts

1 Maggio al circolo: comizio – pranzo – film ”7 minuti”

Primo maggio di socialità, contro chi usa armi di distrazione di massa per distogliere l’ attenzione dai problemi quotidiani che affliggono gli sfruttati di tutto il mondo: equità, diritti, lavoro.

Programma della giornata:

– 11.30, comizio davanti al circolo
– 13.00, pranzo sociale, canti e caciara (se ci siete fatecelo sapere in qualche modo)

– 18.00, proiezione del film “7 minuti” di Michele Placido (90 min.)
trailer: https://www.youtube.com/watch?v=YbPWhzB3x2s

Giovedì 13 Aprile – ora d’aria: “Libertarias” al circolo

giovedì 13 aprile dalle 20,45 la rassegna cinematografica “Ora d’aria prosegue con “Libertarias”, di Vincente Aranda.

La trama si svolge durante la rivoluzione spagnola del 1936, in cui un gruppo di donne organizzate (le mujeres libres) combattono per la libertà e per l’anarchia

Il film verrà proiettato in lingua originale e sottolittolato in italiano

Venerdì 7 Aprile – docufilm “Il ribelle” al “Piccolo” di S. Giuseppe

Venerdì 7 aprile dalle 21.00 al cine-teatro “Piccolo” di S. Giuseppe verrà proiettato per la prima volta a Jesi “Il Ribelle” (2011, 72 min.) del regista Giancarlo Bocchi.

Il documentario ricostruisce la figura di Guido Picelli, socialista e poi comunista parmense dunque antifascista sulle barricate di Parma nel 1920-21 con gli Arditi del popolo (espressione organizzata di resistenza proletaria al montante fascismo italiano). Esule politico prima in Francia, poi in Russia, parte volontario per la Spagna dove trova la morte (in circostanze controverse) sul campo durante la rivoluzione spagnola del 1936.. Il docufilm assume notevole importanza su quest’ultimo fatto in quanto è proprio il regista che ha compiuto numerose ricerche negli archivi sovietici e spagnoli per cercare di far luce sull’accaduto. A seguire dibattito.

ARCI Jesi-Fabriano, ANPI, Centro Studi Libertari “L. Fabbri”, Laboratorio Politico “Spazio Rosso” Jesi